26/11/2020 ore 02:04
Ritrovato a notte fonda l'uomo che si era perso mentre cercava funghi nei boschi di Cecalocco
Nuovo intervento per il Soccorso Alpino e Speleologico dell’Umbria (Sasu). Nel pomeriggio di oggi (sabato 2 novembre) intorno alle 17, la moglie di un cercatore di funghi del ternano, ha allertato i soccorsi in quanto preoccupata per il mancato rientro del marito. L'unità cinofila del Soccorso Alpino e Speleologico insieme ad un'altra squadra di tecnici del Sasu e affiancata da alcuni vigili del fuoco hanno setacciato la zona tra La Castagna e Cecalocco, località note ai cercatori di funghi del posto. Dato che il telefono del disperso non era dotato di Gps, l'uomo è stato contattarlo telefonicamente ad intervalli regolari per accertarsi delle condizioni e per verificare che non si muovesse dal punto in cui gli era stato suggerito di attendere. L'uomo è stato ritrovato verso le 20,45 dall'unità cinofila del Soccorso Alpino e Speleologico che in questo momento sta procedendo al recupero.
(Nella foto una delle squadre che ha partecipato alle ricerche del disperso)
2/11/2013 ore 23:32
Torna su