26/11/2020 ore 21:39
Musica: la band ternana dei Metropolis arriva seconda al Cantagiro, grande soddisfazione tra i giovani componenti
La band ternana Metropolis ha vinto il secondo premio della cinquantunesima edizione del Cantagiro andato in scena nell’ultimo fine settimana al teatro comunale di Fiuggi (FR). I quattro ragazzi ternani (tre sedicenni ed un 17enne) hanno sbaragliato la concorrenza degli altri gruppi arrivati in finale presentando un brano dal titolo “Gli ultimi” che ha riscosso importanti consensi tra i giurati ed il pubblico. In gara, alle finali nazionali di Fiuggi, c’erano 32 band e più di 120 artisti fra interpreti, cantautori e lirici-pop. Grande soddisfazione, per l’importante piazzamento ottenuto, tra i giovani protagonisti, i loro genitori, ma anche di Marcello Spiridioni, storico disc-mastering di Rca e Bmg Ariola che si è preso a cuore questa giovane band. I Metropolis sono un gruppo di ragazzi che un anno fa hanno deciso di mettersi insieme e di buttarsi in questa avventura musicale. A comporre la band sono: Filippo Angiolini, batteria e cori; Giordano Conti, chitarra e voce; Matteo De Santis, basso e cori e Paolo Nevi, voce solista e chitarra. “Hanno del talento – ha detto Spiridioni, uno che ha collaborato con i più grandi personaggi della musica italiana: da Zero a Morandi, da Baglioni a Battisti -. Sono ancora acerbi, data la giovanissima età, ma sono davvero dotati di talento. Credo potranno fare molta strada, purchè continuino con lo stesso impegno di oggi e con la stessa passione”. I quattro ragazzi (tutti tranne Angiolini) frequentano il liceo musicale, quindi studiano musica già da molti anni e questo li ha sicuramente favoriti nel loro progetto. In questa prima fase della loro attività si sono esibiti in alcuni locali della regione, vincendo anche alcuni contest. Lo scorso febbraio hanno vinto il “Cross Roads Contest” ed a settembre il “Concarock”, svoltosi in un noto locale narnese. La ciliegina sulla torta è arrivata con questa affermazione al Cantagiro, uno dei concorsi canori più importanti a livello europeo. Il genere suonato dai Metropolis è il punk-rock, i testi sono generalmente in inglese, ma alcuni vengono “contaminati” dalla lingua italiana. Insomma, la band è a tutto tondo ed ora guarda al futuro con rinnovata fiducia. Tanto per cominciare verranno preparati nuovi brani, per affrontare al meglio gli impegni futuri. Spiridioni confessa che gli sarebbe piaciuto molto portare i Metropolis a Sanremo, “ma non ci stavamo con i tempi – spiega -. Le iscrizioni a 'Sanremo Giovani' si chiudono tra pochissimo ed i ragazzi non erano pronti con il pezzo nuovo. Ci metteremo al lavoro per il prossimo anno. Intanto è giusto che la band si goda questo ottimo secondo posto di Fiuggi”.
(Nella seconda foto i Metropolis insieme al noto disc-mastering Marcello Spiridioni)
30/10/2013 ore 14:20
Torna su