24/11/2020 ore 15:11
Terni: montato il nuovo pennone della fontana di piazza Tacito, ora sotto con il restauro dei mosaici
Un primo simbolo restituito alla città. Un altro importante passo avanti nell’opera di restauro voluta dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Terni e Narni, dal Comune di Terni, da Asm Spa, Ast e Tubificio di Terni. Domenica 11 agosto si sono svolte le operazioni di montaggio del nuovo pennone della fontana di piazza Tacito. L’intervento è iniziato all’alba con il trasporto speciale della lancia e la successiva installazione. La saldatura verrà ultimata lunedì mattina, a partire dalle ore 7, per sfruttare le condizioni climatiche più adatte al completamento dell’intervento. Il nuovo ‘ago’ che svetta in piazza Tacito e che è stato messo a disposizione da Ast e Tubificio di Terni, è alto 24 metri e ha una doppia struttura: un sostegno interno in acciaio S355 dello spessore di 12 millimetri e un rivestimento esterno (‘camicia’, in gergo tecnico) in acciaio Inox AISI 321 dello spessore di 3 millimetri. Per l’installazione e la messa a piombo del pennone sono state utilizzate due gru: una da 80 tonnellate con ancoraggio alla punta dell’ago e un sollevatore telescopico di 4 tonnellate che ha accompagnato la struttura durante la fase di scarico dal tir. Le gru hanno consentito anche l’inserimento della base del pennone e l’innesto tra le due parti che lo compongono. Successivamente, i tecnici hanno proceduto alla rimozione del rivestimento protettivo. ‘Live’ Tutte le fasi della progettazione sono state portate avanti con tecnologie e materiali innovativi, che hanno permesso di eseguire un intervento il meno invasivo possibile rispetto alla struttura di base. Il montaggio del pennone è stato trasmesso in leggera differita attraverso la sezione ‘live’ del sito web www.restaurofontanaterni.it, un contenitore virtuale interamente dedicato alla rinascita della fontana di piazza Tacito.
11/8/2013 ore 16:10
Torna su