05/12/2020 ore 12:55
Amelia: dal 19 al 21 aprile rassegna di film e lezioni di tango
Fine settimana ricco di appuntamenti ad Amelia dove l’associazione culturale Oltre il Visibile organizza la rassegna film-tematica dal titolo Il linguaggio del corpo non mente (Location: Sala "Flavio Boccarini" di Amelia, in collaborazione con il Comune di Amelia e con l’associazione Corazón Tango di Perugia). Partendo dal cinema di Resnais, Potter e Almodóvar si vuole portare l’attenzione sul linguaggio del corpo, creatore, di per se stesso, di un tipo di comunicazione molto potente, di cui siamo, per la maggior parte, “analfabeti". Secondo recenti studi, infatti, più della metà della comunicazione è di tipo non verbale: ciò vuol dire che inviamo e riceviamo messaggi che non vengono veicolati dalle parole. Ecco il motivo della scelta di questa Rassegna: soffermarsi sul modo in cui utilizziamo il nostro corpo nelle relazioni con gli altri. Questo ci permetterebbe di imparare da noi stessi diventando sempre più consapevoli dei messaggi che, senza volerlo, trasmettiamo. Si parte venerdì 19 aprile, alle 21.00, con la commedia filosofica Mon oncle d’Amerique (Francia, 1980), 8° film di Alain Resnais, il più sanguigno, fisico e concreto: premio speciale della giuria a Cannes. Un documentario sulla biologia del comportamento che è diventato un romanzo cinematografico, “la dimostrazione che gli atti umani dipendono invincibilmente dalle strutture biologiche, dal condizionamento del cervello e del sistema nervoso”. Ne parlerà prima del film la critica cinematografica Maria Rita Fedrizzi. La giornata di sabato 20 aprile, invece, è interamente dedicata al Tango Argentino che, oltre ad essere un affascinante ballo di coppia, è un linguaggio del corpo vero e proprio: ha la sua tecnica, i suoi schemi ma, una volta appresi questi elementi, la danza si sviluppa attraverso l’improvvisazione, in un dialogo a due che ha infinite possibilità espressive. Si inizia alle 16.00 con una serie di lezioni per principianti, intermedi, avanzati, a cura del gruppo Corazón Tango di Perugia. Si prosegue alle 21.30 con la proiezione di Lezioni di tango (Gran Bretagna, 1997), un film di Sally Potter, che, dopo il successo del film “Orlando”, si è innamorata prima di Astor Piazzolla e della sua musica, poi del tango come ballo e del piacere di impararlo e infine di Veron, ballerino professionista che le ha fatto da maestro. A seguire si ballerà la Milonga fino a tarda notte. La Rassegna si chiude domenica 21 aprile, 18.30, con la proiezione di La pelle che abito (Spagna, 2011), diciannovesimo lungometraggio del regista spagnolo Pedro Almodóvar, tratto dal libro “Tarantola”, del francese Thierry Jonquet. Per l’occasione il film sarà introdotto dal critico cinematografico Pierluca Neri.
17/4/2013 ore 20:49
Torna su