05/12/2020 ore 03:50
Arrestata un'escort 24enne rumena, è accusata di avere ucciso nel 2012 un 65enne in Austria
L'hanno rintracciata ed arrestata a Bagno a Ripoli, un comune alle porte di Firenze. Gli agenti della Squadra Mobile di Terni, in collaborazione con i colleghi della Questura fiorentina, hanno ammanettato la cittadina rumena, di 24 anni, ricercata con mandato di cattura internazionale. Il mandato era stato emesso dall’Autorità Giudiziaria austriaca, in quanto la giovane è gravemente indiziata dell’omicidio di un noto professionista viennese di 65 anni avvenuto alla fine di a fine settembre 2012. La ragazza, che in quel periodo lavorava alle dipendenze dell’uomo, è stata accusata dalla polizia austriaca di averlo ucciso, soffocandolo, in concorso con altri connazionali per rapinarlo. La donna e i complici erano poi fuggiti con l’auto della vittima in Italia, auto che era stata poi ritrovata dalla polizia ligure qualche giorno dopo. La ragazza ricercata era stata residente a Terni dal 2010 fino alla metà del 2012. La stessa, che nel frattempo, dopo il periodo trascorso in Austria, aveva avviato in Italia la carriera di modella/escort con tanto di pubblicità in rete, circa due settimane fa, aveva trovato un nuovo compagno italiano, ignaro del suo passato, che le aveva preso in affitto un appartamento. Gli agenti hanno fatto irruzione nell’abitazione e la donna spaventata ha negato di aver ucciso il cittadino austriaco, ma durante la perquisizione domiciliare è stata trovata della documentazione appartenente alla vittima. E’ stata arrestata e portata al carcere fiorentino di Sollicciano con l’accusa di omicidio volontario e rapina in concorso. Ora le Autorità Giudiziarie italiane e austriache seguiranno la procedura dell’estradizione e quanto prima la donna verrà riportata in Austria per essere processata. Uno dei complici era già stato arrestato a fine dicembre in Spagna e già estradato in Austria.
(Foto di repertorio, presa dalla Rete)
10/4/2013 ore 13:30
Torna su