26/11/2020 ore 07:13
Uccide il fratello con una coltellata nel corso di una lite, arrestato un 24enne
E' accusato di aver ucciso il fratello ventunenne nel corso di una lita. Per questa ragione un macedone di 24 anni, residente a Ciconia di Orvieto è stato arrestato. La polizia ieri sera è intervenuta nell'abitazione dei due a seguito di una chiamata fatta al 113 dai sanitari del 118 arrivati per soccorrere un ferito da arma da taglio. Dai primi accertamenti è emerso che all’interno di un appartamento, occupato da un nucleo familiare macedone, era scoppiata tra due fratelli una lite, poi degenerata in una reciproca aggressione fisica, nel corso della quale il fratello maggiore perdeva la vita dopo essere stato colpito con un'arma da taglio all’altezza del cuore. Inutili i tentativi dei sanitari del 118, prontamente intervenuti, di prestare soccorso al giovane. Sul luogo interveniva anche il Dirigente del Commissariato di Orvieto, Antonello Calderini, la polizia scientifica ed investigativa, il medico legale, ed il Procuratore della Repubblica Flaminio Monteleone, che assumeva il coordinamento delle indagini. Tutti gli elementi riscontrati hanno indotto la polizia a ritenere che a colpire il macedone morto sia stato il fratello; ricorrendo lo stato di "quasi flagranza" l'uomo è stato tratto in arresto ed associato presso la Casa di reclusione di Orvieto in attesa del giudizio di convalida.
4/8/2012 ore 14:35
Torna su