25/11/2020 ore 17:19
Strage di Bologna: una staffetta dell'Amatori Podistica Terni partecipa alle cerimonie di commemorazione
Si avvicina la data del 2 agosto e il Gruppo Amatori Podistica Terni scende in campo con una serie di iniziative per non dimenticare quel drammatico fatto accaduto alla Stazione di Bologna il 2 agosto del 1980 che coinvolse tragicamente anche il ternano Sergio Secci. Venerdì 27 luglio, con la simbolica partenza dal nostro capoluogo, ha preso il via la staffetta “San Marino-Bologna”, una partecipazione curata nel dettaglio da Edgardo Sardonini, che ha visto alla partenza gli atleti ternani: Giuliano Gennari, Carolina Agabiti, Lina Tartamelli, Ubaldo Martoni e Mirko Palermi. Sabato 28 luglio con partenza da San Marino alle 9, il drappello dell’Amatori Podistica Terni si è unito ai folti gruppi emiliani e romagnoli, attraverso i Comuni di Rimini, Viserba, Bellaria, Cesenatico e Ravenna ha raggiunto Russi dove ha pernottato. Domenica 26 luglio, attraverso i Comuni di Bagnacavallo, Lugo, Massalombarda, Medicina, Castel S. Pietro, San Lazzaro di Savena si è arrivati a Bologna al Quartiere Pilastro accolti da tanta gente e dal Presidente dell’Associazione delle vittime di Bologna Paolo Bolognesi. Alla fine gli atleti ternani hanno percorso singolarmente dai 50 ai 70 km. Una bella, sofferta ma anche gioiosa partecipazione a cui hanno fatto, da significativa cornice, gli incontri del gruppo ternano con i Sindaci delle città attraversate ai quali a nome della città di Terni, sono stati consegnati targhe e gagliardetti a ricordo di questo grande evento. Intanto il gruppo si sta preparando per l’appuntamento ufficiale di giovedì 2 agosto a Bologna. Saranno molti i ternani a portare la solidarietà della città di Terni alla manifestazione di commemorazione. Il gruppo si riunirà di buon mattino alla Montagnola con le staffette provenienti da Milano, Brescia, Padova, Redipuglia, Bibione, Sassuolo, Modena, Verona, Sesto Fiorentino, Livorno, Avio, Pola (Croazia) e anche dalla Germania per partecipare alla cerimonia ufficiale di commemorazione prima nella sala Rossa del Comune di Bologna dove le staffette verranno ricevute dal Sindaco di Bologna e quindi raggiungeranno la Stazione dove alle 10,25 in punto, il lugubre fischio di una locomotiva ricorderà quel tragico momento. Secondo il Presidente del gruppo Fabio Laoreti “Il progetto, conferma, ancora una volta, la vocazione del gruppo ternano ad essere, non solo un punto di riferimento per lo sport regionale, ma anche una significativa realtà associativa legata a tutte quelle vicende che interessano la nostra comunità e il sociale in generale. La staffetta è stata resa possibile grazie alla sensibilità delle Istituzioni locali Comune e Provincia di Terni e dalla Regione Umbria che ha messo a disposizione il mezzo e gli autisti”.
31/7/2012 ore 15:43
Torna su