26/11/2020 ore 22:27
Terni: al via i lavori per la realizzazione delle nuove piscine di viale dello stadio
Al via i lavori per la realizzazione degli impianti natatori di viale dello Stadio. L’Amministrazione Comunale ha consegnato, in conformità alla convenzione a suo tempo firmata, le aree oggetto di concessione alla Società Le Piscine dello Stadio srl. Il Comune di Terni, inoltre, ha autorizzato l’avvio anticipato di alcune lavorazioni consistenti nelle opere di cantierizzazione e più precisamente la realizzazione delle recinzioni esterne delle aree, la realizzazione degli accessi carrabili, così come autorizzati dall’ufficio viabilità del Comune di Terni, la realizzazione delle piste di cantiere e l’installazione dell’impianto di cantiere, oltre allo smontaggio ed alla demolizione dei manufatti esistenti sull’area, in conformità allo stralcio di progetto esecutivo approvato con delibera di Giunta Comunale n. 206 del 06.06.2012. Rimane esclusa dalla consegna, in una prima fase, l’area adiacente Viale Borzacchini, seppur inserita nelle aree da concedere, per consentire la realizzazione di opere provvisorie atte a consentire l’accesso dei tifosi ospiti allo Stadio Liberati, interventi che verranno realizzati comunque prima della prima partita ufficiale che la Ternana Calcio giocherà allo stadio Liberati. L'intervento complessivo prevede un investimento di 10milioni e 800mila euro, dei quali 2milioni e 400mila euro a carico del comune mentre gli altri 8milioni e mezzo sarà messo dai privati in cambi di una concessione delle strutture per 29 anni. I lavori saranno conclusi entro il 2013. "Stiamo rispettando i tempi che ci siamo prefissati - dichiara l'assessore ai Lavori Pubblici Silvano Ricci - e anzi stiamo anticipando alcuni adempimenti al fine di mettere in condizione le ditte di procedere con le demolizioni e quindi le ricostruzioni. Si tratta di un intervento rilevante per impianti, cubature, verde attrezzato, un cantiere, oltretutto in una zona nevralgica della città, per la presenza dello Stadio e di importantissime arterie stradali. L'obiettivo è quello di creare meno disagi possibili e di tenere sempre nella massima sicurezza l'area in particolare per la vicinanza del Liberati con le problematiche di vigilanza che esso comporta".
29/7/2012 ore 5:53
Torna su