26/11/2020 ore 10:31
Ecofeste: da Amelia il sindaco Maraga dice: "vogliamo essere il modello da seguire a livello regionale"
"La cittā di Amelia si candida ad essere un modello da seguire nell'ambito della sostenibilitā ambientale e dell'incentivazione del biodegradabile". A sostenerlo č il sindaco in persona Riccardo Maraga. Il regolamento sagre approvato di recente dal Consiglio Comunale, infatti, obbliga tutte le associazioni che organizzano sagre e manifestazioni enogastronomiche all'utilizzo esclusivo di materiale biodegradabile e compostabile. Ancora prima era stata emessa l'ordinanza sul bio-shopper che impone agli esercizi commerciali di utilizzare unicamente shopper biodegradibili e compostabili. La Regione Umbria anche quest'anno premia le eco-feste con un contributo. Le amministrazioni Comunali redigono l'elenco delle ecofeste 2012 sulla base delle richieste pervenute entro il 16 agosto e lo trasmettono alla Regione Umbria per la definizione di un elenco Regionale. I moduli, per la presentazione della richiesta, sono scaricabili direttamente sul sito della Regione Umbria www.ambiente.regione.umbria.it. Il sindaco Riccardo Maraga spiega i propositi dell'amministrazione: "Nel programma elettorale - dice - parlavamo giā di adesione alla strategia rifiuti zero che impone all'amministrazione di predisporre una serie di accorgimenti per ridurre la produzione di rifiuti, soprattutto della frazione indifferenziata, e aumentare i rifiuti biodegradabili e compostabili. A tale proposito abbiamo approvato il regolamento sagre che impone alle associazioni di usare esclusivamente prodotti biodegradibili e compostabili. Nello stesso senso va la promozione del compostaggio domestico attraverso la distribuzione gratuita della compostiere e l'installazione della fontana frizzante e dell'erogatore di acqua filtrata alle mense comunali".
23/7/2012 ore 0:59
Torna su