05/12/2020 ore 04:06
Orvieto: quarantottenne perseguita la ex compagna, il giudice gli impone di starle alla larga
I carabinieri della stazione di Orvieto hanno eseguito una misura cautelare del divieto di avvicinamento nei confronti di un orvietano 48enne per il reato di “stalking” ai danni della ex-convivente. Il provvedimento richiesto dalla Procura, impone al soggetto di non avvicinarsi ai luoghi frequentati dalla ex-compagna con il divieto di comunicare con la stessa attraverso qualsiasi mezzo. Nello specifico, l’attività investigativa ha permesso di accertare che l’uomo, a seguito della conclusione della relazione sentimentale con la donna, avvenuta agli inizi dell’anno 2012, avrebbe cominciato a molestarla con ripetuti sms, telefonate ingiuriose, pedinamenti e appostamenti anche nei pressi del luogo di lavoro della medesima, la quale a causa di questi gravi comportamenti è stata costretta a modificare le proprie abitudini di vita, evitando fra l’altro, di uscire da sola.
(Foto di repertorio, presa dalla Rete)
24/4/2012 ore 18:35
Torna su