06/06/2020 ore 18:00
Narni Scalo: scene da far west in via Tuderte, i carabinieri inseguono un uomo e lo ammanettano
Auto dei carabinieri a sirene spiegate. Inseguimenti e paura tra la gente che si trovava a passare lungo la strada. E' successo intorno alle 11,30 in via Tuderte a Narni Scalo dove ad un certo punto sono sbucate un paio di auto dei carabinieri a sirene spiegate. I militari sono scesi di corsa dai loro mezzi e sono entrati all'interno di un noto esercizio commerciale. Dentro è successo di tutto, con una persona che avrebbe cominciato a buttare all'aria sedie, tavoli e tutto ciò che gli capitava a tiro. Alla fine i carabinieri sono riusciti a bloccare l'uomo (anche lui narnese, come i due arrestati venerdi sera), che è stato ammanettato e condotto in caserma. L'episodio si inquadra nell'operazione antidroga che da venerdi i militari della stazione di Narni Scalo stanno portando avanti sul territorio ed in numerose località limitrofe, anche laziali. Il lavoro dei carabinieri, coordinati dal luogotenente Guglielmo Apuzzo, sta procedendo a ritmi molto sostenuti. Anche ieri, giornata festiva, i militari non hanno interrotto le loro indagini, attraverso controlli, accertamenti e soprattutto perquisizioni che sono proseguite anche nella mattinata odierna ed andranno probabilmente avanti fino a quando non si sarà arrivati a sbrogliare del tutto l'intricatissima matassa. Il "giro" dunque sembra essere ben più vasto di quello che si poteva immaginare e dentro ci sarebbero persone insospettabili (molti narnesi) di tutte le età. I gradi di coinvolgimento sono diversi: si va dalle persone sospettate di essere degli spacciatori (come i due arrestati per i quali si attende il pronunciamento del Gip rispetto alla convalida dell'arresto), alle denunce, fino alle segnalazioni.
19/3/2012 ore 12:57
Torna su