05/12/2020 ore 04:00
Furto con spaccata in una profumeria, arrestato un 41enne ternano
Quando sono arrivate le Volanti, l'uomo aveva appena finito di "spaccare" una vetrina di una profumeria in pieno centro a Terni. A chiamare la polizia erano stati alcuni cittadini che, all'alba di stamane, avevano notato il malvivente in azione. L’uomo, un 41enne ternano già noto alle forze dell’ordine per reati contro il patrimonio, stava per allontanarsi a bordo di uno scooter, ma è stato fermato dagli agenti. Vistosi in trappola, al 41enne non è rimasto altro che ammettere di aver appena frantumato la vetrina della profumeria con un piccone abbandonato accanto al negozio e di aver riposto la refurtiva nel bauletto portabagagli dello scooter, all’interno del quale gli agenti hanno trovato profumi e deodoranti per un valore complessivo di circa 500euro. Tra le bottigliette c’erano anche 5 orologi di marca Tissot, che l’uomo ha dichiarato di aver acquistato qualche giorno prima di capodanno da uno sconosciuto “napoletano”, pagandoli 30euro ciascuno, con l’intenzione di rivenderli appena possibile. Una spiegazione assolutamente inverosimile (visto anche il valore reale degli orologi) e per questo l'uomo, una volta portato in questura, è stato arrestato, oltre che per il reato di furto aggravato, anche per quello di ricettazione per il possesso degli orologi. I profumi recuperati sono stati restituiti alla titolare del negozio. Orologi, piccone e scooter sono stati sequestrati. Al termine del processo per direttissima, celebrato questa mattina, l’uomo è stato condannato alla pena di 8 mesi di reclusione, convertiti in obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria: per i prossimi otto mesi, quindi, il 41enne dovrà recarsi in questura a orari determinati per apporre la propria firma in un registro.
21/1/2012 ore 14:18
Torna su