06/06/2020 ore 18:27
Università: il Consiglio provinciale approva una mozione del Pdl sul polo ternano
“Maggiore determinazione della Provincia per contribuire a rilanciare il ruolo di Terni sul versante universitario”. Lo chiede il Consiglio provinciale che ha approvato all’unanimità una mozione presentata da Gabriella Caronna (Pdl) sul futuro del polo universitario ternano-narnese. “Preso atto del radicamento dell’esperienza universitaria ternana, si vuole conoscere l’intendimento del presidente e della giunta e si chiede quindi al presidente della Provincia di relazionare in Consiglio o nell’apposita Commissione consiliare per valutare lo stato dell’arte e pianificare ulteriori passi e contributi a sostegno dell’intero territorio di competenza”. Presentando la mozione, la Caronna aveva auspicato “maggiore dialogo tra giunta e Consiglio provinciale”. Abbiamo approvato – ha dichiarato la proponente - la lettera inviata dal presidente Polli e dal sindaco di Girolamo al rettore Bistoni, però continuiamo a rilevare che intorno ad una questione di questa importanza c’è troppo silenzio e troppi ritardi da parte del presidente e della giunta”. Giuliano Rossi (Pd) ha condiviso la richiesta della Caronna in merito alla necessità di relazione del presidente della Provincia sulla questione università ed ha proposto come sede la Seconda Commissione consiliare. Zefferino Cerquaglia (Sl/Psi) ha ricordato che gli interlocutore istituzionale della Provincia deve essere la Regione e che Terni deve avere almeno un dipartimento legato ai punti forti dell’università ternana che sono medicina, ingegneria e scienze della formazione.
23/1/2012 ore 0:11
Torna su