06/06/2020 ore 20:15
Speronano un furgone portavalori e rubano le cassette di sicurezza con dentro 50mila euro
Li hanno aspettati al varco, in un punto dove, evidentemente, erano consapevoli di riuscire a portare a termine la rapina. Colpo riuscito, dunque, per una banda di malviventi che intorno alle 19 ha assaltato un furgone portavalori della Mondialpol, appena uscito dalla villa di un noto imprenditore ternano che opera nel settore dei videopoker. Il fatto accaduto in Strada di Camminata, nella zona alta di Borgo Bovio, praticamente a San Carlo. L'attacco stato velocissimo: alcuni banditi, arrivati a bordo di una Ford Fiesta, hanno speronato il furgone costringendo l'autista a fermarsi. I malviventi, con le armi in pugno (sembra delle mitragliette), hanno fatto scendere i due agenti che erano a bordo del blindato, un uomo ed una donna, li hanno i immobilizzati e poi li hanno costretti a sdraiarsi a terra. Uno dei banditi saltato a bordo del furgone e si impossessato di alcune cassette contenenti gli incassi che l'imprenditore aveva poco prima affidato ai due portavalori; in totale pare si tratti di circa 50mila euro. Subito dopo i banditi sono risaliti a bordo della Fiesta e si sono dati alla fuga. L'auto stata ritrovata poco pi tardi abbandonata lungo la Strada Val di Serra. Sul luogo dell'agguato si sono portate numerose pattuglie di polizia e carabinieri che hanno immediatamente istitutito dei posti di blocco su tutte le strade del circondario ed avviato le indagini. I due agenti che erano a bordo del furgone sono stati accompagnati al pronto soccorso dove sono stati medicati per delle lieviferite riportate in occasione dell'agguato. Per la cronaca, va ricordato che l'imprenditore, proprietario del denaro rubato in questa rapina, era gi stato rapinato nel 2010; in quella occasione i malviventi tesero un'imboscata all'uomo mentre faceva ritorno a casa insieme ai suoi famigliari. Ci fu anche una sparatoria che per fortuna non provoc n morti e n feriti.
13/1/2012 ore 0:52
Torna su