05/12/2020 ore 13:27
Orvieto: scoperta dalla Finanza una società che ha evaso il Fisco per circa 7 milioni di euro
La Guardia di Finanza di Orvieto ha controllato una società del settore artigiano. I militari hanno constatato la mancata presentazione di dichiarazioni fiscali con il conseguente occultamento di 7 milioni di euro di ricavi. I finanzieri hanno inoltre accertato violazioni all’imposta sul valore aggiunto nonchè ritenute previdenziali inps operate e non versate relative a circa 90 dipendenti che, nel corso del 2009 e 2010, avevano prestato la loro opera presso l’impresa. Il controllo da parte delle Fiamme Gialle, è scaturito da una serie di indagini che hanno portato a selezionare nel circondario orvietano un certo numero di imprese che fatturano volumi d’affari particolarmente elevati, vantano crediti Iva consistenti di cui chiedono il rimborso allo Stato, ma i cui soci dichiarano poi redditi all’Erario assolutamente incongruenti. Spesso accade anche che si tratta di persone che hanno interessi in più società e che nonostante ciò dichiarano redditi imponibili non convincenti e pagano imposte nette piuttosto basse. Verificati alcuni di questi presupposti, i finanzieri di Orvieto hanno avviato il controllo e accertato la mancata presentazione della dichiarazione fiscale da parte della società per il 2008 per 7 milioni di euro circa di ricavi. E' stato inoltre appurato il mancato versamento dell'Iva per oltre 300mila euro e omessi versamenti di ritenute Irpef e Inps ,effettuati a carico dei dipendenti ma non versati all’Erario, rispettivamente per 300mila euro e 90mila euro.
6/7/2011 ore 0:05
Torna su