26/11/2020 ore 12:53
Alviano: dal 24 al 26 giugno all'ombra del Castello, dame, cavalieri e musici faranno rivivere le "Memorie del Borgo"
Fedeli e vistosi costumi dell'epoca, il rullar dei tamburi e lo sferragliare di spade, l'energia delle taverne e l'agonismo dei Rioni. Storia e arte si fondono per creare tre intense giornate di divertimento ad Alviano (TR): venerdì 24, sabato 25 e domenica 26 giugno il borgo medievale torna a rivivere i fasti del passato, invaso da tamburini, armati e nobili. L'evento interesserà la zona più antica, sorta nelle adiacenze dello splendido Castello abilmente restaurato, per poi scendere nella parte più nuova del paese; il tutto orchestrato dalla direzione storico-artistica dell'Associazione Studiolyra. Protagonisti delle giornate i figuranti dell'affascinante corteo storico della famiglia di Bartolomeo, il valoroso condottiero originario di Todi, che ad Alviano fece erigere l'imponente Castello che domina tuttora l'intera vallata. Le eleganti figure dell'epoca sfoggeranno gli impeccabili costumi realizzati dalla famosa sartoria del Gruppo Storico di Volterra: lungo le caratteristiche vie di Alviano incontreremo nobili, ricche famiglie e le splendide spose di famiglia Orsini e Baglioni; infine Livio, figlio di Bartolomeo e signore di Pordenone. I figuranti saranno accompagnanti nel loro percorso dal solenne rullare dei Tamburini di Pomarance (PI). Domenica saranno ospiti anche gli armati della Condotta Vinciguerra di Siena: i combattenti indosseranno pesanti e scintillanti armature, esibendosi con maestria in emozionanti ricostruzioni storiche, presentate e spiegate ai presenti dall'esperto nello studio dei reperti metallici, Dario Ceppatelli, del dipartimento di Archeologia Medievale dell'Università di Siena. Amanti delle tradizioni, semplici curiosi e meravigliati bambini saranno così immersi in un'originale lezione di storia interattiva con personaggi dal vivo. A coronare il fine settimana anche una singolare sfida tra i Rioni di Alviano: alle ore 18.30 di domenica 26 si terrà infatti il Palio degli Asini, preceduto dalla Sacra Donazione e Benedizione degli Asini (ore 18); alle ore 21 avverrà la consegna del Palio al Rione vincitore, nel corso di uno spettacolo medievale. Le tre giornate saranno arricchite dall'appuntamento con il baccano e le specialità delle Taverne del Borgo (dalle ore 16), dall'affascinante Cena Medievale nel Castello in programma sabato 25 (ore 21) e dalla Solenne Processione del Corpus Domini, in occasione della tradizionale Infiorata di domenica 26 (ore 12). Il Comune di Alviano offre tutto questo alla cittadinanza e ai turisti: un'occasione per scoprire gli angoli più belli del borgo, accompagnati da musica e spettacoli di elevato valore artistico, invitandoli a tuffarsi indietro nel tempo e a scoprire le radici storiche del paese.
22/6/2011 ore 17:58
Torna su